Spazio web hosting - Rocco e mirtillo consigliano

Vai ai contenuti

Spazio web hosting

Siti/blog per tutti
Rocco: ciao fratellino. Allora, come ti sembrano le mie lezioni? Mirtillo: non male. Sono io che spesse volte, non riesco a capire alcuni termini tecnici. Però sono sicuro, che prima o poi riuscirò nell' impresa. Rocco: bravo, ti voglio così. Non bisogna mai abbattersi, importante è studiare per benino la lezione, altrimenti come faresti a consigliare per il meglio i nostri cari visitatori? Mirtillo: accidenti, non avevo pensato a questo. Credo, che tu adesso, cara sorellina, eri venuta per spiegarmi li spazio web hosting vero? Rocco: proprio così fratellino bravo e mangione. Allora, iniziamo subito a dire, che lo spazio web hosting, lo possiamo paragonare a un grosso cassettone. Immagina fratellino, a questo immenso cassettone gigantesco e dentro, un altro cassettone, un altro e poi un altro ancora, fino a quanto non si riempie, per poi iniziare a mettere roba, in un altro gigantesco cassettone, è così via. Adesso, quanto si termina un sito internet, con dei dati specifici personali, che lo stesso provider (si chiama provider, chi ti dà questo tipo di servizio), ti fa avere dei dati, che tu inserirai per mandare su, dentro questo grosso cassettone, il tuo sito realizzato, che sarà un piccolo cassettino. Ci siamo fino a qui, fratellino? Mirtillo: a grandi linee si dai. Rocco: adesso, se hai una certa esigenza particolare, cioè, se ti serve un cassettone con più spazio, ti puoi acquistare direttamente un cassettone, che si chiama server virtuale, dove al suo interno, saranno inseriti solo i tuoi cassetti e cioè, solo i tuoi siti internet, dei tuoi clienti e nessun altro. Però tieni presente, che stai sempre su un cassettone, dove intorno a te, potranno esserci altri siti web realizzati. Capito fino qua Mirtillo: insomma, comunque vai avanti. Rocco: non preoccuparti, imparerai molto presto. Comunque poi, se le tue esigenze diventano importanti, hai un forte giro e parecchi clienti, si potrebbe pensare direttamente a un server (il server, è in pratica il grosso cassettone, dove vanno inseriti tutti i siti web e anche quelli virtuali). Ovviamente tieni presente, che poi diventa molto più complicato gestire un server, perché in questo caso dovresti conoscere tante specifiche tecniche importanti, senza le quali non potresti gestirlo. Certamente questa è tutta un' altra storia. Tutto si impara, non preoccuparti ok? Mirtillo: certamente sorellina, ho capito che gestire un server, sarebbe alquanto incasinato, o mi sbaglio? Rocco: non ti sbagli. Ma papi tanto tempo fa, giustamente tu non lo sai, gestiva dei server, che oramai sono diventati obsoleti. Mirtillo: obsoleti cosa? Il termine obsoleto significa, vecchio, troppo vecchio per essere usato. I server che gestiva papi oramai, non esistono più. Adesso ci sono server, macchine più potenti e più complicate da usare e per questo anche lui dovrebbe tornare a studiare ok? Mirtillo: capito la lezione. Rocco: adesso vado, se hai qualche domanda, dopo ti risponderò. Ciao. Mirtillo: vai sorellina, un grosso bacione è grazie per tutto.
Per ora è tutto. Se hai trovato utile questo articolo ti invito a condividerlo o a linkarlo. Per informazioni o suggerimenti, puoi contattarci tramite form, che trovi alla fine della pagina "Rocco e Mirtillo". Non ci resta che salutarci.
A presto!
Torna ai contenuti