Scrivere racconti - Rocco e mirtillo consigliano

Vai ai contenuti

Scrivere racconti

Le storie
SCRIVERE RACCONTI. Rocco: ciao fratellino, cosa stai facendo in questo momento? Stai perdendo tempo? Oggi hai imparato qualcosa di importante? Mirtillo: ciao sorellina. Stavo aspettando qualcuno che mi disturbasse e guarda caso, appari tu vero? Rocco: hai visto, ho scelto il momento giusto allora. Mirtillo: diciamo pure che va bene. A me fa sempre piacere, "vederti" e "parlarti", credo che tu lo sappia, o mi sbaglio? Rocco: ma certo che lo so. Stessa cosa capita a me. Mi sarebbe piaciuto, rimanere li con voi e con te adesso. Mirtillo: certo, anche a me e non solo. Papi e mami, sarebbero stati super felici, se stavamo entrambi con loro. Comunque, hai qualche novità? Rocco: certo e presumo che tu lo sappia. Mirtillo: cosa dovrei sapere? Rocco: non hai sentito, anche per sbaglio, che papi ha scritto tantissimi racconti, molti dei quali li deve anche terminare? Mirtillo: no no, non ho sentito nulla in proposito. Rocco: sai, ho visto che ne ha scritto anche per me, ha raccontato la mia storia di supereroe credo, non è fantastico? Mirtillo: certo che lo è. Presumo allora, che prima o poi, scriverà qualche storia anche su di me, chissà. Rocco: ti pare che papi non abbia già un'idea in proposito? Credo, che voglia scrivere qualche storia con noi due insieme. Mirtillo: sei sicuro di quello che dici? Come fai a saperlo? Rocco: che dirti, questa è la mia sensazione che ho adesso. Non so quando lo farà, ma io sento che è nel suo progetto mentale. Sai, il cervello di papi cammina molto spedito, a una velocità incredibile, pertanto, la sua giornata dovrebbe durare non 24 ore, ma almeno 48. Mirtillo, tu chi vorresti essere? Mirtillo: un supereroe, mi andrebbe bene. Tu invece, cara sorellina? Io vorrei essere, una coniglietta semplice, che continua a salvare il mondo. Spero solo che adesso mi veda come una femminuccia, che ai due racconti scritti, mi ha fatto passare per un maschietto, forse perché il sesso maschile è più forte? Chissà! Mirtillo: molto sicuramente è così. Dai sorellina, allora ci risentiamo per altre novità importanti ok? Rocco, benissimo caro fratellino. Ti saluto e stai sempre attento a tutto. Mirtillo: ok sorellina, grazie!

Per ora è tutto. Se hai trovato utile questo articolo ti invito a condividerlo o a linkarlo. Per informazioni o suggerimenti, puoi contattarci tramite form, che trovi alla fine della pagina "Rocco e Mirtillo". Non ci resta che salutarci.
A presto!
Torna ai contenuti