Nostri racconti - Rocco e mirtillo consigliano

Vai ai contenuti

Nostri racconti

La famiglia
NOSTRI RACCONTI. Rocco: Fratellino caro cosa fai oggi di bello? Mirtillo: che devo fare. Sono quì ad aspettare mami e papi che tornano. Tu invece cosa fai li? Chi stai spiando adesso? Rocco: adesso nessuno, visto che sto in colloquio con te. Certamente da qui, le cose cambiano, purtroppo per quanto concerne li sulla terra, le cose cambiano sempre in peggio. Mirtillo: dai sorellina, voglio essere fiduciosa, primo o poi, tutto andrà per il verso giusto. Rocco: lo spero proprio, per tutti gli esseri viventi. Sarebbe proprio un vero peccato, che tutto precipiterebbe. Sai, sarebbe un peccato per tutti, non conoscere i nostri racconti, i nostri pensieri, il nostro vivere di tutti i giorni. Mirtillo: cara sorellina, qualcosa di strano hai detto vero, o mi sbaglio? Rocco: hai ragione fratellino caro. Diciamo allora, che il mio "vivere" è un po' diverso dal tuo, anche se non mi vedi, puoi stare certo che anche io "vivo" in un modo diverso, in un modo dove nulla sfugge, nulla muore, nulla finisce. Al contrario invece, io mi trovo dove tutto è molto chiaro, dove tutto sembri più facile, dove non si muore mai.Comunque fratellino, volevo solo dirti, che sul nostro sito internet è presente un argomento nuovo: nostri racconti. Mirtillo: quali racconti dovremmo raccontare? Rocco: possiamo raccontare tutto ciò che ci è capitato nella vita... la tua è ancora in atto. Poi raccontare tutto ciò che succede intorno a noi, insomma abbiamo tanta carne al fuoco, non credi? Mirtillo: certo che lo credo e va bene così. Allora ci risentiamo, alla prossima.
Rocco: ciao fratellino, sai che giorno è oggi? Mirtillo: certo sorellina. È domenica, 28 aprile, dell'anno 2024 giusto? Rocco: è bravo il mio fratellino pelosetto. Non hai sentito nulla, di cosa è successo a papi questa sera? Mirtillo: ho sentito solo, che è rimasto male per un fatto che gli è accaduto, ma non ho capito cosa sia successo, di così grave. Rocco: caro fratellino, ma vuoi stare più attento li in casa, oppure no? Non stare solo a mangiare e bere, cerca di stare attento a tutto ciò che ti circonda. Mirtillo: non preoccuparti cara sorellina, a me non sfugge nulla, se poi mami e papi si raccontano i fatti propri in modo diverso, in un altra stanza, diventa molto difficile captare voci e suoni, non credi? Rocco: ok dai, anche questa volta, forse hai ragione. Io da quassù, ho sentito tutto. Ricordi il discorso di qualche giorno fa, che loro erano pronti ad aiutare chi si trovasse in difficoltà? Mirtillo: certo che lo ricordo. Perché è successo qualcosa di analogo al discorso, di qualche giorno fa? Rocco: certo che si. È successo, che papi si trovava per strada, in auto e per buttare delle carte dell'auto, si era fermato vicino i bidoni della spazzatura, li hai presente quali sono? Mirtillo: non proprio. Rocco: comunque sia, mentre papi, buttava queste carte in uno dei bidoni, non si era accorto, che di fronte a lui, era presente un giovane ragazzo, che stava rovistando in mezzo a queste buste piene di spazzatura, forse per trovare qualcosa che gli poteva tornare utile, chissà. Mirtillo: accidenti, spero che non sia cibo, sai non sarebbe stato sano mangiarlo. Rocco: hai ragione. Papi stava dicendo a mami, che non si trovava un euro contante, visto oramai l' uso delle carte e per questo era molto dispiaciuto, di non averlo aiutato, come avrebbe meritato. Mirtillo: adesso ho capito tutto. Adesso ho capito, perché papi aveva detto: povero ragazzo, chissà questa sera dove mangerà, dove dormirà. Peccato non potergli aver dato nulla. Ma come è possibile vivere in questo modo? Rocco: si si, mi spiace tanto per lui. Sono sicuro che sarebbe stato molto contento di aiutarlo, nel modo migliore. Adesso andrà a dormire con questo rimpianto, ne sono sicuro. Mirtillo: che dici, posso fare qualcosa io? Rocco: certo che si. Basta non farli arrabbiare ok? Mirtillo: eseguo subito l'ordine, sorellina
Per ora è tutto. Se hai trovato utile questo articolo ti invito a condividerlo o a linkarlo. Per informazioni o suggerimenti, puoi contattarci tramite form, che trovi alla fine della pagina "Rocco e Mirtillo". Non ci resta che salutarci.
A presto!
Torna ai contenuti